bgarchitetti, Firenze
                                                                                                Mediateca Istituto Francese Firenze                                                                    Ph Elena Foresto                                                                                                                                                                                                                                                                         

 

L'intervento nasce dalla volontà di trasferire la storica biblioteca/mediateca  dall'attuale  secondo piano  al piano terra di palazzo Lenzi in modo da renderla più fruibile e visibile da piazza Ognissanti.

Il progetto proposto da BG architetti non modifica l'impianto architettonico preesistente, ma tende a sottolinearne ritmi e proporzioni attraverso l'articolazione di illuminazione e arredi; partendo dalla rilettura delle modularità architettoniche presenti, cerca di coniugarle con le nuove esigenze funzionali di visibilità, accessibilità e comfort.

La sala d'ingresso si apre su piazza Ognissanti, scandita dalle colonne e dalle librerie storiche che avvolgono anche la porta  d’entrata e si confrontano con i segni più contemporanei: i moduli in variazioni di rosso della seduta centrale e le forme tipografiche del banco accoglienza.

L'ampia vetrina dialoga visivamente con la piazza e diverrà piano proiettante attraverso l'applicazione di una pellicola olografica, come uno schermo che promuova le numerose iniziative culturali dell'Istituto.

Nelle due sale che si affacciano via Montebello scaffali e luci definiscono perimetralmente lo spazio, mentre i vani delle grandi finestre, opportunamente ridisegnati, ospitano le postazioni studio, creando nuovi rapporti tra esterno ed interno, tra mediateca e città.

Anche qui le sale accolgono una “citazione” storica: i lampadari in cristallo, stile veneziano, fanno da contraltare ai nuovi arredi  ed alle luci tecniche sulle finestre.

Nell'ultima sala, a far da fondale, troveremo l'imponente parete vetrata (serigrafata ed illuminata a led) che dividendo i locali della mediateca dalla scala di collegamento con il piano mezzanino, che ospita la nuova sede dell’Associazione France Odeon, configurerà lo spazio con ritmici cambi cromatici.

La mediateca dell’Istituto Francese, con questo nuovo allestimento, apre le porte alla contemporaneità: da luogo tradizionalmente di conservazione e diffusione della cultura francese, aspira ad affermarsi come laboratorio multimediale dell'apprendimento linguistico e ad accrescere il suo ruolo di centro di aggregazione e promozione culturale: luogo per incontrarsi, comunicare, diffondere e consolidare la cultura  di lingua francese.

bgarchitetti, Firenze
 Appartamento Santo Spirito Firenze